ARTICOLI IN EVIDENZA


 

       

 
 

 

Ivo Gemelli (Milano 1897 – Torino 1964)

di Flavio Bonardo

 

Ivo Gemelli nacque a Milano il 12 agosto 1897. I Gemelli (dinastia numerosa per lo più dedita al teatro) con lontane origini venete e con stimoli vari si trasferirono in Piemonte, dapprima a Vercelli e successivamente a Torino.

 

 

 

                                                         Leggi tutto

 

 

 


 

 

 

Guido Reni - Sebastiano Ricci - Marco Ricci.

di Giuliano Confalonieri

 


Sebastiano Ricci (Belluno 1659/Venezia 1734), alla fine del Seicento si trasferì a Bologna e poi a Parma al servizio del duca Ranuccio.

Marco Ricci (Belluno 1676/Venezia 1730), fu introdotto nel mondo della pittura dallo zio Sebastiano, per il quale dipingeva sfondi con scene di caccia ed episodi di brigantaggio.

Guido Reni (Bologna 1575/1642) entrò ventenne all'Accademia dei Carracci per dedicarsi allo studio della pittura antica (fu impressionato dal lavoro di Raffaello e Caravaggio).

 

 

                                                     Leggi tutto

                                                                                                              

 

 


 

 

 

Carlo Giuseppe Montani (Genova 1863 – Pianfei 1950)

di Flavio Bonardo

 

 

Carlo Giuseppe Montani nacque a Saluzzo il giorno 8 novembre 1868 e a Saluzzo compì i suoi primi studi dimostrandosi brillante ma irrequieto. Per il  suo carattere dirompente e smanioso di fare e agire la “Firenze del Piemonte” (com’è appellata per il fascino del suo centro storico) Saluzzo gli stava stretta e fu così che si trasferì a Torino.

 

 

 

                                                         Leggi tutto

 

 

 


 

 

 

Jean Michel Basquiat / Benjamin Clementine

di Matteo Gardonio Ducrocq

 

Non poteva che essere un cantautore e musicista l’erede di Basquiat. Al di là della somiglianza fisica, è nella ricerca dei due che si sente immediatamente quella sottile linea di fuoco che li unisce. Mentre uno moriva, l’altro stava per nascere.

 

 

 

 

  Leggi tutto

 

 

 


 

 

 

Foppa Vincenzo.

di Giuliano Confalonieri


 

Le sue prime opere conosciute sono San Bernardino e la Crocifissione. Foppa si stabilì con la famiglia a Pavia sotto la signoria degli Sforza. Due lavori di questo periodo sono la Madonna che abbraccia il bambino e Madonna del Libro, entrambi esposti al Castello Sforzesco milanese.

 

 

 

 

                                                     Leggi tutto

                                                                                                              

 

 

 


 

 

Sansovino (scultori e architetti).

di Giuliano Confalonieri


Sono due gli artisti con il soprannome Sansovino:

Andrea Contucci (1460/1529) e Jacopo Tatti (1486/1570)

 

 

 

 

 

Leggi tutto

                                                                                                              

 

 

 


 

 

 

Giuseppe Sacheri (Genova 1863 – Pianfei 1950)

di Flavio Bonardo

 

Giuseppe Cesare Alessandro Sacheri nacque a Genova il giorno 8 dicembre 1863 da Luigia Cevasco (portante il titolo di Marchesa) e da Cesare funzionario del Ministero delle Finanze, in qualità di Ispettore di Dogana. Nel 1878 per motivi di lavoro, la famiglia si trasferì a Ravenna e il quindicenne Giuseppe fu iscritto ai corsi della locale Accademia di Belle Arti, dov’era docente di pittura il fiorentino Arturo Moradei.

 

 

 

 

                                                 Leggi tutto

 

 

 

 


 

 

 

Due artisti del 600/700:
Frans Hals e Thomas Gainsborought

di Giuliano Confalonieri

 

L’olandese Hals (1582/1666) era esperto nel ritrarre la gente (donne, ragazzi, bevitori). Infatti molti popolani gli diedero l’incarico di eseguire il proprio dipinto, soprattutto in pose dinamiche.

Thomas Gainsborought (1727/1788) iniziò la carriera come paesaggista per poi spostarsi a Londra da un incisore. Già da ragazzo colpì parenti e conoscenti per la sua abilità nel disegnare e dipingere.

 

 

 Leggi tutto

 

 

 


 

 

 

 

Mattia Preti

di Giuliano Confalonieri

 

Soprannominato Cavaliere Calabrese (nato in provincia di Catanzaro nel 1613, morto a Malta nel 1699), Prèti soggiornò a Roma e Napoli dove subì l’influenza del Caravaggio e del Guercino. Considerato uno dei maggiori artisti dell’epoca, nella capitale ebbe notevoli conoscenze che lo insignirono dell’Ordine di Malta e lo immisero nella Congregazione dei Virtuosi del Pantheon.

 

 

 

                                                           Leggi tutto

 

 

 

 


 

 

 

Lorenzetti & Lorenzetto

di Giuliano Confalonieri

 

 

Quando i nomi si incontrano:

Lorenzetti Ambrogio, Lorenzetti Pietro, Lotti Lorenzo detto Lorenzetto.

 

 

 

 

 

                                                           

                                                                  Leggi tutto

 

 

 


 

 

Pittori Fiamminghi del Seicento

di Giuliano Confalonieri

 

 

Jacob Jordaens (Anversa 1593/1678)

 

I fratelli Van Bloemen:

Ian Frans  (Anversa 1662-1749),

Pieter (Anversa 1657-1720).

 

 

                                                           

                                                                  Leggi tutto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

 

 

 

 

Musei d'Italia

 

Mostre d'Arte

 

Mercatini d'Antiquariato

 

 

 

 

CONTENUTI  E  SEZIONI

 

Mappa del sito

Blog

Antichi Maestri (Trecento-Settecento)

Artisti del Trecento

Artisti del Quattrocento

Artisti del Cinquecento

Artisti del Seicento

Artisti del Settecento

Artisti dell' Ottocento

Artisti e Pittori in Italia

Arte Moderna e Contemporanea

Arti Decorative

Fotografia

Letture di Opere d'Arte

Testi d'Arte

Video e Multimedia

Archivio Articoli

 

 

 

RECENTI INSERIMENTI

 

 

Ivo Gemelli

Guido Reni - Sebastiano Ricci - Marco Ricci.

Carlo Giuseppe Montani

Arturo Rietti alle Biennali di Venezia

Jean Michel Basquiat / Benjamin Clementine

Sansovino (scultori e architetti)

Giuseppe Sacheri

Frans Hals e Thomas Gainsborought

Mattia Preti

Gisèle Freund

Francesco Mennyey

Jean-Baptiste-Siméon Chardin

Miniaturisti Fiamminghi

Pittori Fiamminghi del Seicento

Lorenzetto e Lorenzetti

Michelangelo Buonarroti

Pieter de Hooch

Antonello da Messina

Clemente Pugliese Levi

Honoré Daumier

La Bottega

Sir Reynolds Joshua

Masolino da Panicale e Lorenzo Ghiberti

I Falsi nell'Arte - Parte seconda

Il Manifesto Pubblicitario

I Falsi nell'Arte - Insidie del settore Antiquario

 

 

News:

 

Il Fiore di Venezia - Tre secoli di pittura veneta.

A cura di Dario Succi.

 

 

 

I PIU' LETTI

 

Il Cubismo

Klimt e Modigliani

Mercatini d'Antiquariato

Trieste di ieri e di oggi

Cubismo, la scultura

Aspetti del rapporto Pittura-Fotografia

La battaglia di Caporetto

 


 

Palma il Giovane & Palma il Vecchio

di Giuliano Confalonieri

 

Ambedue pittori del Cinquecento – quando ad Albenga venne realizzato l’ormai celebre Battistero, a Ravenna la Basilica di San Vitale ed i mosaici di Sant’Apollinare furono superati da nuove forme espressive – sulla scena dell’arte appaiono i due Palma formatisi alla scuola veneziana.

 

Leggi tutto

 

 


 

Robert Capa fotoreporter

di Giuliano Confalonieri

 

A Robert Capa (1913/1954) uno dei più formidabili fotoreporter di guerra, è stata dedicata a Torino una retrospettiva in occasione del centenario della nascita.

 

 

 

Leggi tutto

 

 


 

Paul Cézanne - Contributi alla nascita del Cubismo

di Giorgio Catania

 

Paul Cézanne, con la sua pittura, giocherà un importante ruolo nell'evoluzione dell'arte e di ogni possibile linguaggio plastico e cultura figurativa del XX secolo. 

 

 

Leggi tutto

 

 

 


 

 

L'arte è il sangue del cuore umano - Edvard Munch

di Giuliano Confalonieri

 

L’agghiacciante litografia del norvegese Munch intitolala “L’urlo” - realizzata alla fine del XIX secolo - esprime l’inquietudine ed il terrore che ogni essere umano consapevole scopre nel segreto dell’intimo.

 

 

                                           Leggi tutto

 

 


 

 

Gli artefici della pittura impressionista

di Giuliano Confalonieri

 

L’Impressionismo è la corrente pittorica nata in Francia tra il 1867 e il 1880. Il gruppo cominciò a crearsi prima quando a Parigi si incontrarono Monet e Cézanne. Nel 1863 Manet espose Le dejeuner sur l’erbe iniziando un dibattito fra il gruppo dei giovani pittori e della critica  (sono gli anni degli scritti di Emile Zola in difesa dell’arte di Manet).

 

 

Leggi tutto

 

 

 


 

 

 

Gisèle Freund
(Berlino, 1908 – Parigi, 2000)

di Matteo Gardonio Ducrocq

 

 

Forse la figura più eminente nel campo della fotografia al femminile in Europa nel XX secolo, Gisèle Freund, divenuta francese grazie al matrimonio contratto nel 1936, deve all’utilizzo pionieristico dell’Agfacolor una grande e meritata notorietà.

 

 

 

            Leggi tutto

 

 

 


 

 

Francesco Mennyey (Torino 1867 - 1947)

di Flavio Bonardo

 

Mennyey nacque pittore con la frequentazione dell’Accademia Albertina e solo dopo la “Grande Guerra” si dedicò con intensità all’incisione, diventando uno dei più grandi incisori del I° novecento, e grazie a questa sua attività nel 1924 fu invitato alla Biennale di Venezia.

 

 

                                                                       Leggi tutto

 

 

 

 

© Copyright Arte Ricerca 2005-2015 - Rivista scientifico-culturale d'Arte

Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Trieste il 30.03.2009, con il N°1193.

Direttore: Giorgio Catania