Gennaro Ruo  (Napoli, 1812-1884).

 

 

Gennaro Ruo nasce a Napoli il 15 marzo 1812. La sua formazione artistica avviene presso il Reale Istituto di Belle Arti di Napoli, per perfezionarsi a Roma, dal 1839 al 1842.  Nel 1839, presenta il dipinto Ulisse riconosciuto dal cane (Napoli, Palazzo della Prefettura), con il quale l'anno prima aveva vinto il pensionato a Roma. Nel 1841 realizza un ritratto di Gaetano Donizetti (Conservatorio di musica di Napoli). Nel 1848 insegn├▓ nella libera scuola di pittura di Giuseppe Bonolis. Nel 1858 tenne cattedra di disegno presso il Reale Istituto di Belle Arti di Napoli e nel 1861 divenne professore aggiunto, sempre per il disegno, per poi passare nel 1863 a quella di pittura. Nel 1878, ottenne la nomina a professore titolare di disegno, incarico che mantenne fino alla morte. Si spense a Napoli il 15 gennaio 1884.
 


A.R.

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

AA.VV.: La Pittura in Italia - L'ottocento - Electa,  Milano 1991

 

Dizionario Enciclopedico Bolaffi dei pittori e degli incisori italiani dall'XI al XX secolo, Torino 1972

 

Thieme-Becker, Allgemeines Lexikon der bildenden K├╝nstler, Leipzig 1992

 

 

 

SITOGRAFIA: