Alessandro Maffei  (Siena 1790 circa - Firenze 1859)

 

 

Figlio di Pietro Maffei e fratello maggiore di Cesare, Alessandro collabor√≤ con il padre  da ornatista, lavorando in diversi palazzi, ville e chiese di Siena e del circondario. Allievo dell'Accademia di Belle Arti senese, nel 1838 ottenne la cattedra di ornato, succedendo a Vincenzo Dei. Dal 1842, sempre di ornato, ebbe la cattedra all'Accademia di Firenze, incarico che mantenne fino alla morte. Si spense a Firenze il 13 novembre del 1859.

 

 

A.R.

 

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

AA.VV.: La Pittura in Italia - L'ottocento - Electa,  Milano 1991

 

A. M. Comanducci, Dizionario illustrato dei pittori e incisori italiani moderni, Milano 1962

 

Thieme-Becker, Allgemeines Lexikon der bildenden K√ľnstler, Leipzig 1992

 

 

 

SITOGRAFIA: