Raffaello Gambogi (Livorno 1874 - 1943)

 

Raffaello Gambogi nasce a Livorno il 27 luglio 1874. Nel 1891, si reca a Firenze dove frequenta la Scuola libera di Giovanni Fattori e contemporaneamente l'Accademia di Belle Arti.. Si dedica prevalentemente al paesaggio ed al quadro di genere. Nel 1896 vince il Premio Firenze con il dipinto All'uscita della messa. Nel 1898 sposa la pittrice finlandese Danielson. Si spegne a Quercinella (Livorno) l'8 febbraio 1943. Tra i suoi lavori ricordiamo: Gli emigranti; Ultimi raggi; La vecchia madre; Sera piovosa; La raccolta degli ulivi; La chiesa di San Michele; La porta dell'arco; Scogli di Antignano; Autoritratto; Stanco; Le pazze.

 

 

A.R.

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

Dizionario Enciclopedico Bolaffi dei pittori e degli incisori italiani dall'XI al XX secolo, Torino 1972

 

A. M. Comanducci, Dizionario illustrato dei pittori e incisori italiani moderni, Milano 1962

 

Thieme-Becker, Allgemeines Lexikon der bildenden K√ľnstler, Leipzig 1992