Alcide Ernesto Campestrini (Milano 1897 - 1983)

 


Figlio di Alcide Davide e fratello di Gianfranco, Alcide Ernesto Campestrini nasce a Milano, dove la famiglia si era trasferita, il 3 novembre 1897. Dopo i primi rudimenti artistici presso il padre, fu all'Accademia di Brera a Milano, sotto la guida di Ambrogio Antonio Alciati. Si dedicò alla natura morta, alla pittura di figura e al paesaggio alpino, quello trentino in particolare, con una tecnica legata alla scuola paterna ed alla tradizione tardo ottocentesca. Tenne diverse mostre personali a Milano.

 

 

A.R.

 

 

Bibliografia:

 

A.M. Comanducci, Dizionario illustrato dei Pittori, Disegnatori e Incisori Italiani Moderni e Contemporanei, Milano 1970;

Thieme-Becker, Allgemeines Lexikon der bildenden K√ľnstler, Leipzig 1992.